El Magico Gonzalez

Quanta grazia di Dio è venuta fuori dai piedi di Jorge Alberto Gonzalez Barillas. Ancora oggi rivedere i filmati delle sue alchimie è uno spettacolo sui generis. Nel corso della sua carriera non vinse mai niente di importante e nemmeno giocò in grandi club, eppure…

leggi tutto

Le fantasticherie di Italo Florio

Italo Florio era un calciatore prodigio. Da qualche vecchio filmato si può capire di che stoffa imbellettava le sue invenzioni. I difensori lo mordevano e pure con cattiveria, ma lui con estro se ne svincolava…

leggi tutto

Il destino di Armando Picchi

Nella diatriba tra Inter e Juventus non lascerebbe spazio a velleità polemiche raccontare la storia di Armando Picchi, un giocatore che a una delle due parti ha dato tanto e all’altra avrebbe probabilmente dato altrettanto, se non fosse stato bloccato da un terribile destino.

leggi tutto

Storia di un Pichichi

È un po’ come per la Cima Coppi al Giro d’Italia. Per omaggiare un campione, che ha fatto infiammare la folla e che uno strano destino ha fatto prematuramente scomparire, gli si intitola un premio di alto valore sportivo…

leggi tutto

31 maggio 1972: Il profeta e il mediano

L’Inter di Invernizzi è in finale di Coppa Campioni, la partita è a Rotterdam, nello stadio del Feyenoord, ma giocare di fronte a tanti italiani residenti all’estero e nello stadio degli avversari non basta a bilanciare il pronostico della vigilia, che...

leggi tutto

Tarzan di Glasgow

Personaggi in cerca d’autore. 21° puntata: Enrico Annoni All’inizio degli anni Novanta, con Emiliano Mondonico in panchina, il Torino vive un momento particolarmente felice, di quelli che non si vedevano da una quindicina d’anni. Il quinto posto in Serie A...

leggi tutto

Janda, il gigante da un occhio solo

Personaggi in cerca d’autore. 20° puntata: Antonín Janda Nelle foto dell’epoca la sua figura appare imponente, ma non tanto da sovrastare quella di tutti gli altri. Dell’incidente che gli aveva per sempre chiuso l’occhio destro si sa poco. Forse era...

leggi tutto

31 agosto 1997: Il fenomeno Recoba

Il giorno in cui la notizia della morte della principessa Diana e di Dodi al-Fayed si impossessa di tutti i titoli dei telegiornali, pronta a ritirrasi solo una settimana dopo, all’annuncio della morte di Madre Teresa di Calcutta, il campionato italiano di Serie...

leggi tutto

Joe Gaetjens, eroe senza lieto fine

Personaggi in cerca d’autore. 18° puntata: Joe Gaetjens A Belo Horizonte, in una partita valida per il campionato del mondo, gli Stati Uniti hanno battuto l’Inghilterra. Accadesse oggi, il risultato non ci sembrerebbe così clamoroso, ma è accaduto il 29 giugno...

leggi tutto

15 ottobre 1967: La morte di Gigi Meroni

La partita tra Torino e Sampdoria, valida per la quarta giornata del campionato di Serie A, è stata bella, divertente e piena di reti. Gigi Meroni ha contribuito al gol del vantaggio dei padroni di casa, anche se il vero mattatore è stato Nestor Combin, autore di una...

leggi tutto

Le prime perle del Maestro

La firma in calce al quarto alloro continentale, colto nel 2000 dalla nazionale italiana Under 21, è di un talentuoso ragazzo appena ventunenne, che, però, rischia di esser bollato come inadatto a una grande squadra. Andrea Pirlo, infatti, è un numero ’10’...

leggi tutto

“Il Viceré, di faccia, di profilo e di tre quarti”

Personaggi in cerca d’autore. 17° puntata: Amarildo La fortuna che ha una squadra quando può schierare un fuoriclasse, spesso coincide con la sfortuna di un pari ruolo che sa già che non avrà mai una chance di giocare titolare. Ma se alcuni club possono permettersi di...

leggi tutto

8 marzo 1987: Passarella alla Cantona

Passion and fire. Non è il titolo di una nuova serie TV, ma il modo con cui Eric Cantona riassume il suo stile di gioco nel DVD Eric The King, prodotto dal Manchester United giusto qualche mese prima che l’attaccante francese desse la definitiva prova della sua...

leggi tutto

L’uomo che parava i cani

Parare un colpo di testa angolatissimo di Pelé durante un incontro della fase finale dei Mondiali non è una cosa che possono fare tutti. Non è però quel miracolo, ahinoi inutile ai fini del risultato finale, che ci spinge a parlare di Gordon Banks…

leggi tutto

24 gennaio 1999: Tuta gioia, Tuta tristezza

A Venezia il 24 gennaio 1999 c’è un po’ di nebbia. La partita col Bari sta scivolando sull’1-1 grazie ai gol di Pippo Maniero e De Ascentis, quando al primo minuto di recupero i neroarancioverdi hanno una punizione a favore dalla sinistra. Cross e la...

leggi tutto

Il portiere con la maglia numero otto

Personaggi in cerca d’autore. 15° puntata: Jan Jongbloed Il portiere non deve stare solo in porta, ma all’occorrenza deve muoversi e fungere da libero aggiunto. Sono passati più così tanti anni da quando, prima Sacchi e poi Zeman, hanno rivoluzionato il modo di...

leggi tutto

L’anno mirabile di Totò Schillaci

Dopo gol segnati “di piloro, di pomo d’Adamo, di polpaccio, di capelli e di chiappa” Totò Schillaci ha sbagliato nella finalina contro l’Inghilterra “un gol a quindici centimetri della porta perché la palla gli è arrivata sulla parte...

leggi tutto

Uno svizzero al derby di Torino

Se le squadre svizzere sono più forti di quelle italiane un motivo ci sarà. E se qualcuno degli elvetici viene a giocare oltralpe, il campionato italiano ne potrà trarre solo giovamento. I dirigenti del Milan, per esempio…

leggi tutto

Né Pelé, né Maradona, ma Owairan

Negli Stati Uniti a giugno fa così caldo ed è così umido che i giocatori dell’Arabia Saudita si sentono a loro agio, molto più dei colleghi delle altre squadre. Poi nella rosa dei ventidue che agli ordini dell’argentino Jorge Solari sbarcano in terra...

leggi tutto

Di baffi, cognomi inconsueti e reti inviolate

Quello che le statistiche non dicono. 4° puntata Una foto in bianco e nero scattata nel 1975 lo ritrae con due folti baffoni che spiccano su una faccia che sembra scavata dalla fatica. La didascalia recita Emmerich Tarabocchia, detentore del record di imbattibilità...

leggi tutto

Bruno Neri, un mediano partigiano

da Alias, inserto de Il Manifesto Bruno Neri fu un calciatore professionista esemplare, colto e raffinato, giocò nella nazionale con Piola e Meazza. Fu anche il comandante partigiano «Berni», morto all’eta di 34 anni in uno scontro a fuoco con i nazifascisti nei...

leggi tutto

11 giugno 1990: Lineker e l’erba del Sant’Elia

Pensando a Gary Lineker possono venire in mente tante cose. Il fatto che abbia davanti solo Wayne Rooney e Bobby Charlton in quanto a gol segnati con la maglia della nazionale, che sia stato capocannoniere di Messico ‘86, che abbia realizzato 10 reti ai Mondiali (più...

leggi tutto

Sebastiano Rossi, imbattibile testa calda

Personaggi in cerca d’autore. 5° puntata: Sebastiano Rossi Ancora a distanza di anni mi trovo a usare l’espressione “uscita alla Seba Rossi” per indicare quella alta, con il ginocchio pericolosamente ad altezza faccia dell’avversario. Non so perché mi è rimasta...

leggi tutto

George Best a Edimburgo, una storia in tre tempi

British Tales. 4° puntata: George Best a Edimburgo In fondo in squadra, c’abbiamo George Best… cioè se lo stronzo non resta sbronzo al pub Colla, I. Welsh, (trad. M. Bocchiola) C’è stato un momento in cui George Best è stato Hibee. C’è stato un...

leggi tutto

22 dicembre 1973: Il gol impossibile di Cruijff

Quando sbarca sulle Ramblas, Johan Cruijff con la maglia numero 14 dell’Ajax ha già vinto sei campionati olandesi, quattro coppe nazionali, tre Coppe Campioni consecutive negli ultimi tre anni, una Coppa Intercontinentale nel 1972 e la Supercoppa Europea del...

leggi tutto

Una tigre da mille gol

Personaggi in cerca d’autore. 4° puntata: Arthur Friedenreich L’impossibilità di raccogliere notizie certe su una infinità di partite, che lo hanno visto protagonista, non potrà mai chiarire se Arthur Friedenreich, in arte O Tigre, abbia davvero segnato in...

leggi tutto

Il ragazzo di Sicilia e le fabbriche del Nord

Personaggi in cerca d’autore. 7° puntata: Pietro Anastasi Pietruzzo Anastasi non è stato una meteora nel panorama del calcio italiano. Il suo palmares lo dimostra: 8 reti in 25 presenze in azzurro e un Campionato Europeo vinto, quasi 100 gol in più di dieci anni di...

leggi tutto

Fritz Walter, l’autentica fuga per la vittoria

Personaggi in cerca d’autore. 6° puntata: Fritz Walter La Seconda Guerra Mondiale è ancora in corso. In un campo di prigionia tedesco il maggiore Von Steiner, che ha vestito la maglia della sua nazionale di calcio, riconosce tra i prigionieri John Colby, giocatore del...

leggi tutto

Franz Calì, un capitano coi baffi

Personaggi in cerca d’autore. 8° puntata: Franz Calì La scheda dice un metro e settanta, anche se l’abbondante camicia a quarti bianchi e blu e il curioso calzoncino farebbero propendere per un’altezza inferiore. Ciò che però colpisce sono quei folti baffi...

leggi tutto

4 dicembre 1983: Una rovesciata da cineteca

Il copione del remake di Don Camillo anni ottanta, in cui Terence Hill recita al posto del fu Fernandel, prevede alla fine la partita di calcio Angels contro Devils. Ma anche se il film è ambientato a Pomponasco si deve respirare un po’ di calcio che conta,...

leggi tutto

31 maggio 1934: Il gigante Zamora

La narrazione del primo mondiale conquistato dall’Italia, quello voluto, orchestrato e vinto da Mussolini nel 1934, vive di formalità da sbrigare, strenue difese del risultato e momenti di vero pathos. Il primo di questi momenti, decisivo per l’esito...

leggi tutto

Io sto con gli ippopotami

Nella sua lunga carriera di scazzottate cinematografiche non si fa mancare proprio niente. Botte da orbi nel west e in Sud Africa, in palestre e tintorie, in campi da football e sale bowling, alla guida di una moto o di una macchina. Verso la fine di Piedone a Hong...

leggi tutto

Il tiqui-taca operaio

Personaggi in cerca d’autore. 7° puntata: Corrado Viciani Negli ultimi anni il calcio basato su percentuali bulgare di possesso palla è una prerogativa delle nuove superstar del pallone. Superfluo menzionare il Barcellona e la nazionale spagnola, ormai siamo anche...

leggi tutto

20 marzo 1997: Fowler e lo sciopero dei dockers

Il 25 settembre del 1995, cinque operai addetti al carico e allo scarico delle merci nei docks del Mersey -il fiume di Liverpool- vennero licenziati dalla Mersey Docks and Harbour Company per essersi rifiutati di fare gli straordinari in assenza di un accordo sul...

leggi tutto

15 giugno 1974: Fanculo, mister!

Il match che apre l’avventura azzurra ai Mondiali di Germania del 1974 non sembra dei più proibitivi: di fronte c’è Haiti, alla prima partecipazione a una fase finale. L’Italia di Valcareggi ha l’ossatura della squadra che è arrivata seconda in...

leggi tutto

Un istante lungo ventisei anni

Un gol in mischia di Black su azione da calcio d’angolo al 7′, l’immediato pareggio di Juanito su rigore, il campo pesante che complica la vita delle merengues e poi la testa di Hewitt che al 112′ traduce in gol un cross di McGhee al termine di...

leggi tutto

Lalas’ story

Personaggi in cerca d’autore. 6° puntata: Alexi Lalas Quando Roberto Baggio tira alto il suo rigore, il mondiale a stelle e strisce del 1994 va in archivio e, mentre il Brasile festeggia il suo quarto titolo, partono le prime considerazioni sulla kermesse appena...

leggi tutto

29 aprile 1971: Il gol del prete attaccante

Padre Nicola. Un nickname più azzeccato per Legrottaglie non ci può proprio essere, ma il difensore ex Chievo, Juventus e Catania, non è certo l’unico atleta di Cristo ad aver calcato i campi da gioco. Solo cercando tra i sudamericani che in Italia hanno...

leggi tutto

Un saluto a Carmelo Imbriani

Una meteora: il ragazzo talentuoso che debutta in Serie A col Napoli, lo scugnizzo che il 14 maggio 1995 segna al derelitto Brescia il giorno della sua prima partita dall’inizio. Poi la parabola discendente che lo porta ai margini del calcio che conta e lo...

leggi tutto

29 febbraio 1976: gol alla Mortensen (o alla Marchei?)

Al Pian di Massiano a Perugia sono di fronte per la diciannovesima di Serie A la neopromossa padrona di casa, autrice fin qui di un sorprendente campionato, e l’altalenante Fiorentina di Mazzone. I viola sono in giornata no, lo si capisce subito. La formazione...

leggi tutto

レコードの男, L’uomo dei record

Personaggi in cerca d’autore. 4° puntata: Masashi Nakayama Segnare tanti gol in carriera, in una stagione o in una partita è il sogno inconfessato di qualsiasi attaccante, il mezzo che permetterebbe di trovare un po’ di spazio nella memoria della gente o nelle...

leggi tutto

Caduta di un libero

Personaggi in cerca d’autore. 5° puntata: Sandro Salvadore Chissà se a distanza di tanti anni Pierre Issa rimpiange più l’aver infilato la sua porta due volte nel corso di Francia-Sud Africa o l’entrata in vigore, proprio nel 1998, della direttiva FIFA,...

leggi tutto

Non c’è due senza tre

Lui guardò tutto lo stadio negli occhi. E tutto lo stadio fece : ” No ! Puttana Eva…” Lode a Evaristo Beccalossi, P.Rossi Nella storia del calcio, il nome Luque è legato a una maglietta biancoceleste, a una massa di capelli scuri, a dei baffoni...

leggi tutto

4 dicembre 1994: Un giapponese sotto la Lanterna

A Genova per il posticipo serale va in scena il derby della Lanterna. I blucerchiati viaggiano a metà classifica, anche se con Gullit e Mancini propongono sempre ottimo calcio. I rossoblù hanno invece iniziato male, tanto che dopo 10 giornate hanno esonerato il...

leggi tutto

16 marzo 1969: Morte nello spogliatoio

La Roma ha appena strappato uno 0-0 sul terreno del forte Cagliari di Manlio Scopigno e Giggirriva. Giuliano Taccola, venticinquenne attaccante dei giallorossi che per i postumi di un’operazione non è stato della partita, scende negli spogliatoi dello stadio...

leggi tutto

2 maggio 1982: Il ritorno di Paolo Rossi

I due anni di squalifica per il calcioscommesse sono appena terminati. Un Europeo saltato, l’acquisto da parte della Juventus durante il riposo forzato e ora Trapattoni che decide di mandarlo subito in campo a Udine. È la terzultima giornata e i bianconeri sono...

leggi tutto

11 aprile 1999: La purga del Capitano

La Lazio è in testa alla classifica e si appresta ad affrontare il derby con una certa tranquillità, perché il Milan è distante 7 punti e Fiorentina e Parma sono ormai in calo. La speranza di Eriksson e compagni di riportare alle aquile biancocelesti lo scudetto è...

leggi tutto

8 ottobre 1986: Uno zio goleador

Beppe Bergomi lo ricordano tutti con una faccia da ragazzino di diciotto anni e dei baffi spropositati incollarsi a Karl Heinz Rummennigge nella finale del Mundial spagnolo. E poi nel 1998, ben sedici anni dopo, entrare al posto dell’infortunato Nesta contro...

leggi tutto

1 luglio 2004: Henao eroe come Duckadam

A Manizales, nel dipartimento di Caldas, gioca il Boca Juniors, ma non è una visita di cortesia o un’amichevole organizzata da chissà quale sponsor per portare il calcio a ridosso delle Ande. I giallo azzurri sono lì per la finale di ritorno della Copa...

leggi tutto

24 marzo 1993: Le God’s Mistake

[también en español] Al The Dell, in una partita valida per la prima edizione della Premier League, si affrontano Southampton e Nottingham Forest. Matthew Le Tissier, l’idolo dei saints, si prepara a calciare un rigore sul risultato di 1-2. Grande precisione e...

leggi tutto

Addio a Yekini, un pezzo di storia del calcio africano

Ce lo ricordiamo così Rashidi Yakini, aggrappato alla rete dopo aver segnato il primo storico gol della sua Nazionale in un campionato mondiale. Era il 21 giugno 1994 e le Super Eagles schiantavano la Bulgaria di Stoičkov vincendo 3-0. Poi la sconfitta contro...

leggi tutto

Diego nostro che sei ovunque

Personaggi in cerca d’autore. 3° puntata: Diego A. Maradona ¿ Sabes que jugador sería yo si no hubiese tomado cocaina ? D.A.M.  Devo preparare il compito di fisica per la prima, apro l’Amaldi 2.0 per cercare ispirazione e l’occhio mi casca su un rettangolo...

leggi tutto

17 febbraio 1991: Maradona sceglie il suo erede

[también en español] All’Arena Garibaldi per la 21° giornata di A si gioca Pisa-Napoli[1]. Nel tunnel che porta al campo le telecamere si concentrano su di un unico giocatore, colui che nella città di Napoli è ancora l’idolo calcistico più venerato, Diego...

leggi tutto

2 aprile 1992: La morte di Juanito

[también en español] La sua infinita passione per il calcio lo porta quella sera al Bernabeu per guardare il “suo” Real Madrid. Dopo aver assistito a un’altra vittoria europea dei blancos, 2 a 1 contro il Torino[1], prende la macchina per tornare a Merida e...

leggi tutto

9 novembre 1997: Una magia di Baggio nel diluvio

Un campo al limite della praticabilità, una pioggia che cade incessante. Sinonimi di non partite o, al più, di partite agonisticamente intense in cui i giocatori più tecnici lasciano la ribalta ai giocatori di quantità. Ma la classe non è acqua se ti chiami Roberto...

leggi tutto

14 ottobre 1984: Segnare alla Juventus senza una scarpa

La stagione che si concluse con lo storico scudetto dell’Hellas Verona era ancora agli inizi, ma questa fu di sicuro una delle tappe fondamentali. È la 5° giornata, il calendario della serie A prevede che al Bentegodi arrivi la Juventus e ovviamente lo stadio si...

leggi tutto

Lev Jašin, il primo estremo difensore

Personaggi in cerca d’autore. 1° puntata: Lev Jašin “La gioia di vedere Jurij Gagarin volare nello spazio è seconda solo a quella di parare un rigore.” Lev Jašin è considerato da molti il miglior portiere di tutti i tempi, anche in quanto unico nel...

leggi tutto