24 gennaio 1971: Cartellino bianco per Quini

Durante il quarto di finale del Mondiale 1966 tra Inghilterra e Argentina l’arbitro tedesco ovest Kreitlein espelle il capitano albiceleste Rattin, reo di avergli detto qualcosa o forse solo di averlo guardato in tono minaccioso. Il giocatore argentino rifiuta...

leggi tutto

4 maggio 2002: Lione, il primo di una lunga serie

Il calendario del campionato francese ha da parecchie stagioni una particolarità: le partite nel girone di ritorno si giocano a campi invertiti con lo stesso ordine di quelle del girone d’andata, tranne la prima d’andata che diventa l’ultima del...

leggi tutto

28 aprile 1963: Morte allo stadio Vestuti

Sono anni che la Salernitana non gioca più al Vestuti, da quando nel giugno del 1990 i granata capitanati dal compianto Agostino Di Bartolomei conquistarono la cadetteria dopo 24 stagioni spese in Serie C. Ma lo stadio sta ancora lì in Piazza Casalbore, nel centro di...

leggi tutto

29 luglio 1911: La vittoria del Mohun Bagan

Tra le partite leggendarie (e meno note) della storia del calcio c’è di sicuro la finale dell’Indian Football Association Shield, giocata a Calcutta il 29 luglio del 1911. A contendersi all’ultimo atto il prestigioso trofeo, che si assegnava sin dal...

leggi tutto

28 settembre 1975: Lutto al braccio per i fucilati

Il 28 settembre 1975 era domenica. Francisco Franco e il suo regime ormai agonizzavano, ma nell’affanno di voler continuare a mostrare al mondo il proprio potere e infischiandosene delle pressioni, avevano eseguito cinque fucilazioni giusto il giorno prima

leggi tutto

24 giugno 1984: La serata buona di Arconada

Luis Arconada è stato per 15 anni il portiere simbolo della Real Sociedad. Con i baschi ha vinto due volte la Liga, una volta la Coppa del Re e tre volte il trofeo Zamora, riservato all’estremo difensore meno battuto del campionato spagnolo. Il più forte in...

leggi tutto

6 luglio 1960: Un esordio pirotecnico

Di fronte a circa centomila spettatori, allo stadio Lužniki di Mosca, il 28 settembre 1958 inizia la storia del Campionato Europeo per Nazioni. In campo URSS e Ungheria, quasi a suggellare l’idea portata avanti da Henri Delaunay di una manifestazione aperta...

leggi tutto

6 aprile 1997: Mano di un dio minore

Al Curi di Perugia per la 26° giornata è in programma la sfida tra i biancorossi locali e il Napoli di Simoni. I partenopei veleggiano alcuni punti sopra la zona retrocessione e sono stati finora autori di un campionato anonimo, per colpa anche degli arbitri a sentir...

leggi tutto

31 maggio 1972: Il profeta e il mediano

L’Inter di Invernizzi è in finale di Coppa Campioni, la partita è a Rotterdam, nello stadio del Feyenoord, ma giocare di fronte a tanti italiani residenti all’estero e nello stadio degli avversari non basta a bilanciare il pronostico della vigilia, che...

leggi tutto

12 maggio 1979: The five minute final

British Tales. 9° puntata: La finale di F.A. Cup del 1979 Il tempo è bello, il terreno è un po’ bagnato perché nei giorni precedenti è piovuto, ma il colpo d’occhio che offre Wembley per la finale di F.A. Cup è come sempre fantastico. Di fronte Arsenal e...

leggi tutto

31 agosto 1997: Il fenomeno Recoba

Il giorno in cui la notizia della morte della principessa Diana e di Dodi al-Fayed si impossessa di tutti i titoli dei telegiornali, pronta a ritirrasi solo una settimana dopo, all’annuncio della morte di Madre Teresa di Calcutta, il campionato italiano di Serie...

leggi tutto

4 dicembre 1996: “Via Rosenborg”

Il Milan sta attraversando un periodo difficile. La scelta di affidare a Oscar Washington Tabarez il post-Capello non è stata digerita dall’ambiente. A Piacenza, domenica 1° dicembre, la squadra ha rimediato la quarta sconfitta in campionato in 11 partite e poco...

leggi tutto

25 ottobre 1981: Comune tacco d’artista

Era cominciata decisamente male, con l’infortunio al 9′ di Ancelotti. Un infortunio strano perché il fiorentino Casagrande lo tocca da dietro, leggermente, sul sinistro, ma il centrocampista giallorosso si fa male ai legamenti del ginocchio...

leggi tutto

4 ottobre 1992: Pioggia di gol in Serie A

Un gol di Ciccio Baiano intorno al quarto d’ora dà la prima scossa al pomeriggio: questa Fiorentina di Radice può davvero fermare l’imbattibile Milan di Capello. Ma è solo un’illusione: i viola sono troppo sbilanciati all’attacco e il diavolo,...

leggi tutto

15 ottobre 1967: La morte di Gigi Meroni

La partita tra Torino e Sampdoria, valida per la quarta giornata del campionato di Serie A, è stata bella, divertente e piena di reti. Gigi Meroni ha contribuito al gol del vantaggio dei padroni di casa, anche se il vero mattatore è stato Nestor Combin, autore di una...

leggi tutto

10 giugno 1978: Kimberley batte Ungheria

originale in spagnolo, su wanderersfutbol.com Allo stadio Jose María Minella, Mar del Plata, le già eliminate Francia e Ungheria stanno per affrontarsi nel match che apre la terza giornata del Gruppo 1 al Mondiale argentino. Gli ungheresi, su richiesta della FIFA, si...

leggi tutto

11 dicembre 1979: Al Cile non basta Caszely

Il Cile che un po’ a sorpresa raggiunge la finale della Copa América del 1979 ha in Carlos Caszely il suo punto di forza. L’uomo, che non saluta Pinochet e che nel 1988 racconterà in piena campagna elettorale la storia della sparizione di sua madre per...

leggi tutto

9 luglio 1916: Nasce la Copa América

La Confederación Sudamericana de Fútbol, meglio nota con l’acronimo CONMEBOL, può vantare una serie di primati invidiabili: è stata la prima confederazione a esser creata, la prima ad affiliarsi alla FIFA, la prima a organizzare un torneo continentale per le...

leggi tutto

25 dicembre 1910: Al campo sportivo in tram

Secondo i dettami del tifo organizzato, l’attaccamento di un giocatore alla propria maglia si misura attraverso l’attitudine a esibire virilmente le proprie pudenda quando la squadra versa in cattive acque. Un modo, che, invece, permette a una società di mostrare quanto tenga ai propri fan, è praticare…

leggi tutto

6 novembre 1994: Pallanuoto all’Euganeo

Il 6 novembre 1994 è una giornata tragica per tutto il Nord Italia e per il Piemonte in particolare. La pioggia incessante e la conseguente esondazione del Tanaro lasciano sul terreno una settantina di morti, la rabbia per l’evitabilità della sciagura e i soliti...

leggi tutto

19 aprile 1989: Uno strano gol di testa

Il rinvio del portiere Cebanu colpisce Zlatan Ibrahimović, che un po’ per caso, un po’ per istinto riesce a far sì che il pallone dopo aver colpito la sua testona finisca in rete. La Svezia segna così lo 0-1 a Chişinău, in Moldavia, nella partita del...

leggi tutto

8 marzo 1987: Passarella alla Cantona

Passion and fire. Non è il titolo di una nuova serie TV, ma il modo con cui Eric Cantona riassume il suo stile di gioco nel DVD Eric The King, prodotto dal Manchester United giusto qualche mese prima che l’attaccante francese desse la definitiva prova della sua...

leggi tutto

3 ottobre 1984: La clamorosa rimonta del Metz

Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco. 6° puntata: La rimonta del Metz Il Metz non è certo squadra che nutra grandi ambizioni a livello internazionale. La Coppa di Francia della stagione precedente è stata la prima vittoria di una certa importanza. Aver...

leggi tutto

1 febbraio 2015: Il ritorno dell’Old Firm a Glasgow

inviatoci da alessandro benigni foto di alessandro benigni Che a Glasgow la gente viva per l’Old Firm lo capisco fin dal mio arrivo in città, il giorno precedente a Celtic-Rangers. Il clima è già molto teso (nonché gelido, se vogliamo parlare di meteo) e girando...

leggi tutto

La Lazio del meno nove

C’era una volta in Serie B. 3° puntata: La Lazio 1986/87 Cambiare prima maglia, divisa da trasferta o tenuta da coppa a ogni nuova stagione. Una cosa così abituale nel mondo del calcio-merchandising che ormai non fa più notizia e, quando lo fa, è peggio....

leggi tutto

24 gennaio 1999: Tuta gioia, Tuta tristezza

A Venezia il 24 gennaio 1999 c’è un po’ di nebbia. La partita col Bari sta scivolando sull’1-1 grazie ai gol di Pippo Maniero e De Ascentis, quando al primo minuto di recupero i neroarancioverdi hanno una punizione a favore dalla sinistra. Cross e la...

leggi tutto

6 gennaio 1910: Giovani veterani all’opera

“Fino ad ora vi erano solo i giuocatori di football professionisti, oggi invece debutterà la categoria dei professionisti… improvvisati footballer”. Introdotta così, la partita che va in scena al campo Principe di Napoli di Vercelli il 6 gennaio 1910...

leggi tutto

28 maggio 1990: “Top Umbria” contro Brasile

Per il ritiro in vista di Italia 90, il Brasile scelse la verde Umbria – Gubbio, per la precisione -,  un luogo perfetto per trovare la concentrazione e per disputare qualche amichevole con squadre locali. Fin qui niente di strano, ché prima di ogni mondiale le...

leggi tutto

12 aprile 1992: L’ inattesa tripletta

28 settembre 2014, il Cagliari di Zeman va a Milano e rifila quattro gol nel primo tempo all’Inter, tre dei quali hanno la firma di Ekdal, uno che è in Italia da una vita e fino a quel momento ha fatto sempre e solo una rete a stagione. 4 aprile 2004, la Lazio...

leggi tutto

13 agosto 1887: Campionati del mondo fatti in casa

British tales. 1° puntata: Il World Championship decider Il 13 agosto 1887 a Easter Road, nel centro di Edimburgo, gli scozzesi dell’Hibernians e gli inglesi del Preston North End si incontrano in un match chiamato Association Football Championship of the World...

leggi tutto

7 gennaio 1995: Una manita lava l’altra

La rivalità tra Barcellona e Real Madrid ha radici profonde, che vanno al di là del calcio o del basket, altro sport in cui le due società eccellono. Per molta gente El Clásico continua a rappresentare una trasposizione sul terreno verde del conflitto tra la Catalogna...

leggi tutto

28 maggio 1989: La palla passa proprio lì

In barriera ci sono sette giocatori del Napoli, quattro a sinistra, tre a destra. Giuliani li ha disposti così perché vuole veder partire la palla che Lothar Matthäus sta per calciare. In quello spazio lasciato libero si sono, però, infilati altri due nerazzurri,...

leggi tutto

20 maggio 1995: L’inatteso trionfo dell’Everton

Il 20 maggio del 1995 a Wembley Manchester United ed Everton si affrontano per la finale di F.A. Cup, la cinquantesima da quando la Seconda Guerra Mondiale è finita. Schmeichel, Gary Neville, Keane, Ince, Mark Hughes, Scholes e il gallese Giggs sono le tante frecce...

leggi tutto

5 giugno 1991: Una batosta memorabile

Sei a zero. L’Under 21 guidata da Cesare Maldini esce dallo stadio di Stavanger incredula, dopo aver rimediato una sconfitta tennistica dai pari età norvegesi nella terza partita del girone di qualificazione del Campionato Europeo di categoria del biennio...

leggi tutto

12 gennaio 1941: Un pareggio da dieci gol

Il pareggio come risultato finale è spesso la sintesi di una partita equilibrata, caratterizzata da non troppi tiri in porta o perfettamente identificabile con la locuzione “un tempo per parte”. Per questo in Serie A un 3-3 fa sensazione, benché il...

leggi tutto

8 luglio 1990: “Hijos de puta”

“¡Hijos de puta!” Passando in rassegna i giocatori dell’albiceleste schierati a metà campo, la telecamera ruba questa frase apertamente detta da Maradona. La banda sta eseguendo l’inno nazionale argentino e dagli spalti dell’Olimpico di...

leggi tutto

26 giugno 1958: Fattore campo

Allo stadio Ullevi di Göteborg va in scena il penultimo atto dei Mondiali del 1958. La Svezia padrona di casa e la Germania Ovest si affrontano per stabilire chi affronterà in finale la vincente di Brasile-Francia, che si gioca in contemporanea a Stoccolma. I canarini...

leggi tutto

8 luglio 1982: La “prodezza” di Toni Schumacher

Ci sono tanti motivi per ricordare la seconda semifinale di Spagna ’82, quella che decise chi tra Francia e Germania Ovest avrebbe affrontato al Bernabéu l’Italia dell’ormai scatenato Paolo Rossi. Scegliamo, però, quello peggiore. Prima parte della...

leggi tutto

3 settembre 1989: Tarjeta Rojas

Il pareggio ottenuto nel finale della partita d’andata tiene ancora in gara i cileni. Il Brasile non è mai stato eliminato nelle Qualificazioni Mondiali e per staccare il biglietto per Italia ’90 il Cile deve vincere al Maracanã, visto che una...

leggi tutto

2 agosto 1984: Costa Rica non vale una Corea

Le Olimpiadi del 1984 sono legate ai ricordi del primo trionfo dei fratelli Abbagnale, alle imprese in pista di Alberto Cova e Gabriella Dorio e a una notevole messe di medaglie (anche del metallo più pregiato) nella scherma, nel pugilato, nel pentathlon moderno, nel...

leggi tutto

Il rito della partita inaugurale

Lo stadio pieno, le televisioni di tutto il mondo collegate, un po’ di coreografie con fiori, coriandoli, colombe e gente che indossa i costumi tipici, una bella cantata, il richiamo al fairplay e poi il fischio di inizio che dà il via alla competizione. Il rito...

leggi tutto

3 giugno 1970: Domenghini manda avanti l’Italia

Se escludiamo il diverso esito della finale, il cammino degli azzurri ai Mondiali del 1970 ricorda molto da vicino quanto accadrà nel 1982: la TV che entra in tutte le case e rende epica una vittoria in cui si specchierà una intera generazione, un improvviso risveglio...

leggi tutto

27 marzo 1904: Il Genoa si conferma

Pian piano diventerà Serie A. 6° puntata Spensley; Bugnion, Rossi; Pasteur I, Senft, Pasteur II; Schoeller (o Passadoro), Goetzlof, Agar, Salvadè e Pellerani. Con questi undici il Genoa Cricket and Football Club il 27 marzo 1904 batte 1-0 la Juventus, conquista il suo...

leggi tutto

1 maggio 1994: Tra la via Emilia e Milano

All’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, nel cuore dell’Emilia, tra venerdì 29 aprile a domenica 1° maggio 1994 la Formula Uno vive uno dei suoi momenti più tragici. In meno di 48 ore Rubens Barrichello, Roland Ratzenberger e Ayrton Senna sono coinvolti...

leggi tutto

1 aprile 1944: Giocarsi la libertà a calcio

«Giochiamo, però facciamoli vincere, senza dare nell’occhio. Sbagliamo un paio di passaggi nella nostra area, tiriamo fuori anziché mirare e novanta minuti passano in un attimo» A Sarnano, paesello in provincia di Macerata, il 1° aprile 1944 una folla inusuale...

leggi tutto

11 giugno 1990: Lineker e l’erba del Sant’Elia

Pensando a Gary Lineker possono venire in mente tante cose. Il fatto che abbia davanti solo Wayne Rooney e Bobby Charlton in quanto a gol segnati con la maglia della nazionale, che sia stato capocannoniere di Messico ‘86, che abbia realizzato 10 reti ai Mondiali (più...

leggi tutto

2 maggio 1990: Una finale all’italiana

La prima finale tutta italiana di una coppa europea. Roberto Baggio per l’ultima volta con la maglia viola e contro la sua futura squadra. Zoff alla ricerca dell’accoppiata Coppa Italia-Coppa UEFA prima di lasciare la panchina bianconera a Gigi Maifredi....

leggi tutto

28 ottobre 1951: Verde Juventus

Giallo spesso, blu anche, rosa per il centenario e poi sicuramente grigio e nero. Ma una Juventus con una divisa verde fluo no, non l’avevamo mai vista prima del match di Champions League perso al Vicente Calderón contro l’Atletico Madrid il 1° ottobre...

leggi tutto

22 dicembre 1973: Il gol impossibile di Cruijff

Quando sbarca sulle Ramblas, Johan Cruijff con la maglia numero 14 dell’Ajax ha già vinto sei campionati olandesi, quattro coppe nazionali, tre Coppe Campioni consecutive negli ultimi tre anni, una Coppa Intercontinentale nel 1972 e la Supercoppa Europea del...

leggi tutto

7 febbraio 2000: “Onore al Gatto Silvestro”

Quando si pensa alla curva nord dell’Olimpico di Roma, la mente corre semplicisticamente a croci celtiche, svastiche, DVX nobis e altre amenità da cinegiornale Luce. Anche perché alcuni ultras della Lazio difficilmente si fanno scappare l’occasione di inneggiare a un...

leggi tutto

18 novembre 2001: “Giulietta contro Romeo”

Allo stadio Marcantonio Bentegodi e in città i tifosi dell’Hellas storcono il naso. Non che si voglia sminuire quanto fatto negli ultimi quindici anni dal Chievo e dai soldi della dirigenza Campedelli in ambito pandori e pallone: dall’Interregionale alla...

leggi tutto

3 febbraio 1985: Nebbia in Val Padana

C’era una volta in Serie B. 4° puntata: Parma-Bari 1984/85 La Serie A è in sosta e i riflettori sono puntati sul campionato di B. Al Tardini di Parma va in scena il più classico degli scontri testa-coda: i ducali padroni di casa sono ultimi con soli 10 punti e non...

leggi tutto

15 settembre 1991: Dischetto a senso unico

Stadio Meazza, terza giornata del campionato di Serie A 1991/92. Agli ordini dell’arbitro  Arcangelo Pezzella di Frattamaggiore si affrontano l’Inter, che Pellegrini ha affidato al nuovo profeta della zona Corrado Orrico, e il Verona di Fascetti....

leggi tutto

5 febbraio 1950: Milán, l’è un grand Milán

Nel 1949/50 va in scena il primo campionato post Superga. Per la prima volta dopo otto anni lo scudetto non andrà al Grande Torino. Chi ne sta approfittando al meglio sono i cugini juventini che comandano la classifica con tre punti di vantaggio sul Milan del famoso...

leggi tutto

27 maggio 2007: Il Catania resta in A

L’urlo che si sente al Renato Dall’Ara al 21′ della ripresa sa di liberazione. Il gol di testa del neoentrato Rossini fa esplodere i tifosi rosazzurri in trasferta forzata e fa sprofondare il Chievo Verona nel panico. Il raddoppio un quarto...

leggi tutto

12 ottobre 1969: Il Cagliari conquista la vetta

Al Comunale di Firenze per la giornata numero 5 del campionato 1969/70 scende il Cagliari, allenato da Manlio Scopigno, uno che è soprannominato il filosofo forse perché nello spogliatoio preferisce il dialogo agli ordini e non porta i suoi in ritiro dopo una...

leggi tutto

16 gennaio 1974: La prima Supercoppa Europea

Sono più forti i campioni di Europa per club o i vincitori della Coppa delle Coppe? Meglio il calcio totale dell’Ajax o quello vecchia maniera dei Rangers Glasgow? Sul giornale olandese De Telegraaf il dibattito è aperto e l’unico modo per dirimere la...

leggi tutto

4 dicembre 1983: Una rovesciata da cineteca

Il copione del remake di Don Camillo anni ottanta, in cui Terence Hill recita al posto del fu Fernandel, prevede alla fine la partita di calcio Angels contro Devils. Ma anche se il film è ambientato a Pomponasco si deve respirare un po’ di calcio che conta,...

leggi tutto

19 febbraio 1992: Un’inutile amichevole ad personam

L’Italia della gestione Vicini è ormai agli sgoccioli e, prima della trasferta in URSS che sancirà l’eliminazione dagli Europei di Svezia, il 25 settembre 1991 si reca a Sofia per un’amichevole contro la Bulgaria. Al 90′, quando il risultato è...

leggi tutto

20 marzo 1997: Fowler e lo sciopero dei dockers

Il 25 settembre del 1995, cinque operai addetti al carico e allo scarico delle merci nei docks del Mersey -il fiume di Liverpool- vennero licenziati dalla Mersey Docks and Harbour Company per essersi rifiutati di fare gli straordinari in assenza di un accordo sul...

leggi tutto

15 giugno 1974: Fanculo, mister!

Il match che apre l’avventura azzurra ai Mondiali di Germania del 1974 non sembra dei più proibitivi: di fronte c’è Haiti, alla prima partecipazione a una fase finale. L’Italia di Valcareggi ha l’ossatura della squadra che è arrivata seconda in...

leggi tutto

19 maggio 1907: Il Toro in trasferta a Praga!

I pionieri del football italiano a caccia di avventure internazionali – 4° puntata Il Primo maggio 1905 La Stampa dà notizia della partita giocata a Losanna sotto pioggia torrenziale e forte vento dalla Juventus nelle ormai classiche sfide tra bianconeri e...

leggi tutto

16 luglio 1950: Il giorno del Maracanazo

È il 1950, il mondo è ancora sconvolto dalla Seconda Guerra Mondiale e la FIFA si trova a dover organizzare un mondiale. Il Brasile si presenta come unico candidato, in quanto sola nazione in grado di ospitare un evento simile che non è stata disastrata dal conflitto....

leggi tutto

25 giugno 1982: La marmellata austro-tedesca

Storia dei risultati internazionali delle Nazionali africane. 6° puntata: Mondiali 1982 [Algeria] Il gruppo 2 di qualificazione è più incerto del previsto e, incredibilmente, una delle grandi favorite, la Germania Ovest, non ha ancora staccato il biglietto per la...

leggi tutto

25 maggio 1983: Amburgo, vittoria contro pronostico

Lo Stadio Olimpico di Atene è pieno zeppo di tifosi juventini venuti da ogni parte d’Italia. Le squadre entrano in campo e Nando Martellini al microfono RAI recita la formazione dei bianconeri come se fosse una formula magica che prelude a un sicuro...

leggi tutto

28 aprile 1903: Il Genoa varca il confine

I pionieri del football italiano a caccia di avventure internazionali – 2° puntata “Avete più pensato a quel progetto di andare a cercare altrove avversari?” Chissà se Spensley o qualcun altro degli storici soci fondatori del Genoa abbiano meditato a lungo...

leggi tutto

30 aprile 1899: Un’amichevole italo-svizzera

I pionieri del football italiano a caccia di avventure internazionali – 1° puntata La prima partita della nazionale italiana è datata 15 maggio 1910, il primo torneo internazionale cui partecipi una squadra italiana è solo di due anni prima. Eppure il football...

leggi tutto

7 gennaio 1906: Muntari, un secolo prima

Pian piano diventerà Serie A. 8° puntata 7 gennaio 1906. Al Campo dell’Acquabella il Milan ospita l’Unione Sportiva Milanese per il primo turno del campionato federale. La compagine ospite si schiera al centro del campo agli ordini del signor Bosisio,...

leggi tutto

1 maggio 1988: Il sorpasso del diavolo

Alla terzultima di campionato arriva il big match. Lo scudetto, che solo due giornate fa sembrava destinato a rimanere sotto ‘o Vesuvio, ha imboccato l’autosole e ora è metà strada tra Napoli e Milano. La sconfitta di Torino contro la Juventus e il...

leggi tutto

20 maggio 2000: Clamoroso a Unterhaching

Deutsche Zeitung. 2° puntata: L’epilogo della Bundesliga 1999/2000 A Leverkusen attendono questo momento da anni, anzi da sempre. Accanto alla Coppa UEFA vinta con un’incredibile rimonta nel 1988 e alla Coppa di Germania vinta nel 1993, accanto ai troppi...

leggi tutto

8 dicembre 1985: Il re artista e l’arbitro iconoclasta

Una Coppa sospesa tra due continenti. 4° puntata: La Coppa Intercontinentale Europeo-Sudamericana. 1985 In posa plastica, disteso su un ideale triclinio, Michel Platini ricorda Paolina Borghese. Chissà se al gusto artistico dell’arbitro tedesco Volker Roth e del...

leggi tutto

12 gennaio 1992: Un gol da 75 metri

C’era una volta in Serie B. 5° puntata: Pescara-Taranto 1991/92 Qual è la più grande città italiana a non aver mai visto una sua squadra giocare in Serie A? In riva allo Jonio, affacciata sul golfo omonimo, accreditata dagli ultimi censimenti di circa duecentomila...

leggi tutto

29 aprile 1971: Il gol del prete attaccante

Padre Nicola. Un nickname più azzeccato per Legrottaglie non ci può proprio essere, ma il difensore ex Chievo, Juventus e Catania, non è certo l’unico atleta di Cristo ad aver calcato i campi da gioco. Solo cercando tra i sudamericani che in Italia hanno...

leggi tutto

22 aprile 1998: Il mondo alla rovescia

Le amichevoli premondiali servono per fare esperimenti e capire chi convocare di lì a qualche settimana. La sfida del Tardini Italia-Paraguay non fa eccezione. Per questo Cesare Maldini ha dato fiducia sin dal primo minuto a Francesco Moriero, che ha esordito in...

leggi tutto

Un saluto a Carmelo Imbriani

Una meteora: il ragazzo talentuoso che debutta in Serie A col Napoli, lo scugnizzo che il 14 maggio 1995 segna al derelitto Brescia il giorno della sua prima partita dall’inizio. Poi la parabola discendente che lo porta ai margini del calcio che conta e lo...

leggi tutto

27 ottobre 1999: La Fiorentina sbanca Wembley

Per una volta cominciamo dalla fine, per una volta cominciamo dalla prodezza di una maglia numero uno. A Wembley il minuto 85 è appena scoccato e l’Arsenal è in forcing disperato e confuso. Una botta di Vieira dal limite incoccia Kanu nel cuore dell’area...

leggi tutto

29 febbraio 1976: gol alla Mortensen (o alla Marchei?)

Al Pian di Massiano a Perugia sono di fronte per la diciannovesima di Serie A la neopromossa padrona di casa, autrice fin qui di un sorprendente campionato, e l’altalenante Fiorentina di Mazzone. I viola sono in giornata no, lo si capisce subito. La formazione...

leggi tutto

16 maggio 2001: Alaves, suicidio improvviso

Mancano solo tre minuti allo scadere dei supplementari e nulla è ancora deciso. Il pubblico neutrale quasi non ci crede che questa finale UEFA, che il Liverpool ha più volte pensato di avere già in cassaforte, sia ancora in corso e ormai neutrale più non è perché tifa...

leggi tutto

13 aprile 1902: Cavallo sfratta pallone

Pian piano diventerà Serie A. 5° puntata Si chiama challenge round, in Coppa Davis l’hanno usata fino al 1972, nell’America’s Cup continuano ancora a usarla. È una formula che prevede che il campione in carica entri in gara solo all’ultimo e...

leggi tutto

11 marzo 1900: La prima del Milan

Pian piano diventerà Serie A. 4° puntata Anche le grandi squadre hanno avuto una prima volta, un giorno in cui undici signori dall’aspetto non eccessivamente atletico, racchiusi dentro strane camicie con bottoni e colletto, provvisti di lunghi mutandoni e di...

leggi tutto

4 dicembre 1994: Un giapponese sotto la Lanterna

A Genova per il posticipo serale va in scena il derby della Lanterna. I blucerchiati viaggiano a metà classifica, anche se con Gullit e Mancini propongono sempre ottimo calcio. I rossoblù hanno invece iniziato male, tanto che dopo 10 giornate hanno esonerato il...

leggi tutto

10 marzo 1998: Viale dei meravigliosi

A Formello, sede degli allenamenti della Lazio, Pavel Nedvěd scopre una targa. Una delle strade circostanti su richiesta di un club biancoceleste diventa da quel momento Viale dei Meravigliosi. Ma merivigliosi de che? verrebbe da chiedersi a distanza di qualche...

leggi tutto

9 novembre 1986: Napoli canta

Al 5′ della ripresa Laudrup sotto misura raccoglie una respinta di Garella su tiro di Cabrini, 1-0: la Juventus è in vantaggio. Rabberciata, reduce dall’infruttuosa fatica di Coppa Campioni contro il Real Madrid, con un Platini non al massimo, ma comunque...

leggi tutto

17 novembre 1993: Usa ’94, goodbye-au revoir

Ormai è certo. Delle quattro big, che alla vigilia dell’ultima giornata dei gironi di qualificazione non avevano ancora staccato il biglietto per i mondiali, due saranno costrette a seguire USA ’94 dalla poltrona di casa. Certo la situazione...

leggi tutto

O mia bela madunina

Quello che le statistiche non dicono. 6° puntata Quando a Milano si respira aria di derby, i ricordi arrivano a ondate colorate. Una tinta in comune e un’altra che si alterna: nero e rosso per il Milan, azzurro e nero per l’Inter. I più legati alla...

leggi tutto

5 maggio 1991: è SamPagliuca !

A quattro giornate dal termine a San Siro ci si attende il match che può decidere il campionato 1990/91 e invece va in scena l’ostensione di un giocatore in odore di santità agonistica, Gianluca Pagliuca. La Sampdoria di Vujadin Boskov nelle ultime settimane ha...

leggi tutto

2 ottobre 1955: Una vittoria che vale uno scudetto

Il gol annullato a Graziani a Cagliari e il rigore dato alla Juventus a Catanzaro nel finale del campionato 1981/82? Il gol di Casiraghi convalidato da Emilio Soriano Aladren nella finale di Coppa UEFA del 1990? Il controverso passaggio di Roberto Baggio ai...

leggi tutto

16 marzo 1969: Morte nello spogliatoio

La Roma ha appena strappato uno 0-0 sul terreno del forte Cagliari di Manlio Scopigno e Giggirriva. Giuliano Taccola, venticinquenne attaccante dei giallorossi che per i postumi di un’operazione non è stato della partita, scende negli spogliatoi dello stadio...

leggi tutto

15 maggio 1964: Cantinho do Morais

Palanca grazie al suo magico piedino sinistro numero 37 ne era specialista: 13 gol in carriera, il più famoso dei quali all’Olimpico contro la Roma quando il Catanzaro vinse 3-1 grazie a una sua tripletta. Tripletta e un gol del genere anche per due...

leggi tutto

11 aprile 2001: Un gol subito ogni tre minuti

Al fischio finale i samoani non sono neanche sicuri del numero di gol subiti dagli Aussie: il tabellone molto poco elettronico ne segna trentadue, ma l’arbitro tahitiano Leaustic ne ha contati trentuno, sedici nel primo tempo e quindici nella ripresa. Gli amanti...

leggi tutto

2 maggio 1982: Il ritorno di Paolo Rossi

I due anni di squalifica per il calcioscommesse sono appena terminati. Un Europeo saltato, l’acquisto da parte della Juventus durante il riposo forzato e ora Trapattoni che decide di mandarlo subito in campo a Udine. È la terzultima giornata e i bianconeri sono...

leggi tutto

11 aprile 1999: La purga del Capitano

La Lazio è in testa alla classifica e si appresta ad affrontare il derby con una certa tranquillità, perché il Milan è distante 7 punti e Fiorentina e Parma sono ormai in calo. La speranza di Eriksson e compagni di riportare alle aquile biancocelesti lo scudetto è...

leggi tutto

13 settembre 1987: Pescara corsaro a S.Siro

L’ultimo campionato a 16 squadre è ai nastri di partenza. Il neopromosso Pescara, per l’occasione in maglia arancione, fa visita all’Inter di Trapattoni. Galeone schiera i suoi a zona: difesa un po’ opzionale, tanto movimento in campo e...

leggi tutto

27 agosto 2004: Bronzo col lutto al braccio

A quattro giorni dal rapimento, le agenzie battono la notizia della decapitazione in Iraq del reporter italiano Enzo Baldoni. Non è il primo giornalista morto in giro per il mondo, ma la notizia stavolta colpisce un po’ di più. Perché le Olimpiadi di Atene sono...

leggi tutto

13 agosto 1948: L’oro del Gre-No-Li

In principio era il trio. Milanista anche questo, ma svedese e non olandese. E niente coppe europee per mettersi in mostra, solo un torneo olimpico da cui Gunnar Grenn, Gunnar Nordahl e Nils Liedholm se ne tornarono con un oro al collo e un contratto quasi in tasca....

leggi tutto

17 agosto 2004: Un rigore interminabile

Serbia e Tunisia under 23 sono sull’ 1-1, mancano 10 minuti alla fine e i nordafricani hanno l’occasione di tornare in vantaggio su rigore. Mohammed Jedidi sistema la palla sul dischetto, di fronte il portiere serbo Nikola Milojević. L’arbitro...

leggi tutto

8 settembre 1972: Tedeschi contro

Monaco di Baviera è ancora sotto shock per quanto accaduto solo due giorni prima. La guerra israelo-palestinese nel villaggio olimpico, la reazione delle teste di cuoio, i 17 morti, la squadra israeliana completamente distrutta e lo show che deve andare avanti lo...

leggi tutto

1 luglio 1912: Fuchs ne fa dieci ai russi

La partita non è una delle più attese. La Russia zarista, alla prima e unica partecipazione olimpica, ha di fronte la Germania del Kaiser. Le squadre dei due imperi centrali, che non sopravviveranno alla guerra imminente, sono state eliminate dal torneo principale…

leggi tutto

31 luglio 1996: Lì dove volano le aquile

Il calcio africano? Tutto cuore e simpatia. Il movimento è in crescita, il bronzo del Ghana a Barcellona o le prove di Camerun e Nigeria agli ultimi due Mondiali lo dimostrano, ma quando si arriva alla stretta finale le squadre dei paesi che masticano calcio da una...

leggi tutto

2 settembre 1920: Basta, ce ne andiamo!

Olimpiadi di Anversa. Il torneo di calcio è arrivato al match conclusivo. Di fronte i padroni di casa del Belgio e i cecoslovacchi, più forti sulla carta perché reduci dalla vittoria nel 1919 del torneo di calcio ai Giochi Interalleati

leggi tutto

8 ottobre 1986: Uno zio goleador

Beppe Bergomi lo ricordano tutti con una faccia da ragazzino di diciotto anni e dei baffi spropositati incollarsi a Karl Heinz Rummennigge nella finale del Mundial spagnolo. E poi nel 1998, ben sedici anni dopo, entrare al posto dell’infortunato Nesta contro...

leggi tutto

1 luglio 2004: Henao eroe come Duckadam

A Manizales, nel dipartimento di Caldas, gioca il Boca Juniors, ma non è una visita di cortesia o un’amichevole organizzata da chissà quale sponsor per portare il calcio a ridosso delle Ande. I giallo azzurri sono lì per la finale di ritorno della Copa...

leggi tutto

26 maggio 1989: Arsenal, trionfo all’ultimo secondo

Even though there is no question that sex is a nicer activity than watching football (no nil-nil draws, no offside trap, no cup upsets, and you’re warm), in the normal run of things, the feelings it engenders are simply not as intense as those brought about by a...

leggi tutto

21 marzo 1993: La punizione di Tino

Tutto comincia in sordina il 26 maggio 1991, quando Arrigo Sacchi saluta San Siro con uno 0-0, ospite il Parma. La settimana prima una doppietta di João Paulo ha affossato il Milan a Bari e spento le velleità di scudetto. Per la stagione successiva priorità al...

leggi tutto

6 aprile 1994: Pontedera batte Italia 2-1

Uno stage tra papabili convocati al mondiale americano senza un’amichevole vera e propria da giocare. Il Sacchi-pensiero prevede anche questo perché la nazionale va seguita quasi come una squadra di club, altrimenti schemi e automatismi che hanno fatto grande il...

leggi tutto

24 marzo 1993: Le God’s Mistake

[también en español] Al The Dell, in una partita valida per la prima edizione della Premier League, si affrontano Southampton e Nottingham Forest. Matthew Le Tissier, l’idolo dei saints, si prepara a calciare un rigore sul risultato di 1-2. Grande precisione e...

leggi tutto

5 maggio 2002: Lacrime di Fenomeno

Al 78′ minuto, quando ormai tutto è compromesso, Hector Cuper lo richiama in panchina per inserire Mohammed Kallon. Ronaldo si siede e scoppia in lacrime. È il momento della resa, del dramma che sostituisce la festa interista che doveva essere e che non è...

leggi tutto

17 febbraio 1991: Maradona sceglie il suo erede

[también en español] All’Arena Garibaldi per la 21° giornata di A si gioca Pisa-Napoli[1]. Nel tunnel che porta al campo le telecamere si concentrano su di un unico giocatore, colui che nella città di Napoli è ancora l’idolo calcistico più venerato, Diego...

leggi tutto

7 giugno 1992: Tenerife incubo Real

Testa di Hierro su cross di Hagi all’ 8′, magistrale punizione del Maradona dei Carpazi venti minuti dopo e risultato sullo 0-2. A Tenerife l’ultima giornata della Liga sembra procedere secondo pronostico. Il Real Madrid nelle ultime quattro giornate...

leggi tutto

1 giugno 1967: Una papera decide il campionato

Una settimana dopo la sconfitta in finale di Coppa Campioni col Celtic Glasgow, l’Inter si gioca lo scudetto a Mantova. La Juventus nelle ultime giornate ha rosicchiato tre punti ed è arrivata a -1 e i nerazzurri sembrano ormai cotti. Il Mantova è salvo e non...

leggi tutto

2 aprile 1992: La morte di Juanito

[también en español] La sua infinita passione per il calcio lo porta quella sera al Bernabeu per guardare il “suo” Real Madrid. Dopo aver assistito a un’altra vittoria europea dei blancos, 2 a 1 contro il Torino[1], prende la macchina per tornare a Merida e...

leggi tutto

9 novembre 1997: Una magia di Baggio nel diluvio

Un campo al limite della praticabilità, una pioggia che cade incessante. Sinonimi di non partite o, al più, di partite agonisticamente intense in cui i giocatori più tecnici lasciano la ribalta ai giocatori di quantità. Ma la classe non è acqua se ti chiami Roberto...

leggi tutto

9 maggio 1993: Un posto ideale per un alveare

A Genova, sponda Sampdoria, per la giornata numero 30 della Serie A 1992/93 è di scena il Pescara. Gli abruzzesi sono ormai retrocessi, mentre i doriani sono a caccia di punti UEFA. Roberto Mancini porta in vantaggio i padroni di casa al minuto 8 con un colpo di testa...

leggi tutto

29 gennaio 1961: Farsi quattro autoreti in 90′

Al Meazza, per l’ultima del girone d’andata, si gioca Inter-Catania. Gli etnei di Di Bella sono stati autori di un girone d’andata eccezionale, 22 punti in 16 partite, ma al cospetto dei nerazzurri di Herrera si sciolgono incondizionatamente: il...

leggi tutto

14 ottobre 1984: Segnare alla Juventus senza una scarpa

La stagione che si concluse con lo storico scudetto dell’Hellas Verona era ancora agli inizi, ma questa fu di sicuro una delle tappe fondamentali. È la 5° giornata, il calendario della serie A prevede che al Bentegodi arrivi la Juventus e ovviamente lo stadio si...

leggi tutto

7 ottobre 1984: In testa prima di finire ultimi

C’era una volta in Serie B. 2° puntata: Il Taranto 1984/85 C’è ressa in testa alla Serie B dopo la quarta giornata, sei squadre a sei punti, e tra di esse tutte e tre le pugliesi. Per Bari e Lecce è il preludio ad una stagione d’oro: ritorno in...

leggi tutto

22 aprile 1990: Espulso per schiaffo al proprio compagno

A Bergamo per la 33° giornata di A si sta giocando Atalanta-Genoa. Un punto per i rossoblù vorrebbe dire salvezza matematica una settimana prima della fine del campionato. Il Genoa sta però giocando male ed è sotto 1-0 per un gol del biondo Caniggia segnato al minuto...

leggi tutto

16 gennaio 1985: Un insolito pallone rosso

16 gennaio 1985, a Torino il Liverpool campione d’Europa e la Juventus detentrice della Coppa delle Coppe si affrontano in gara unica per assegnare la Supercoppa Europea. Grazie all’alacre lavoro degli addetti al campo la partita si può...

leggi tutto

3 settembre 1989: Vincere 1-0 senza tirare mai

Il 3 settembre 1989, a San Siro, per la 2° giornata di serie A si gioca Milan-Lazio. È il debutto casalingo per la squadra campione d’Europa, la cui rosa è stata infoltita per poter affrontare e vincere tutte le competizioni, nazionali e internazionali. I...

leggi tutto

Omaggio a Calcio Romantico

Arteffemme ci ha fatto un bellissimo regalo, rivisitando per noi il celeberrimo bacio di Hayez. Per una volta pensando alla mascotte “Ciao” non ci è venuta in mente l’uscita di Zenga su Caniggia. Grazie mille per il...

leggi tutto